Operativo il decreto correttivo del Jobs act

  DLGS n. 81/15 Contratti di lavoro e mansioni VOUCHER LAVORO ACCESSORIO Obbligo di comunicare le prestazioni di lavoro accessorio almeno 60 minuti prima dell’inizio delle stesse, indicando luogo, giorno, ora di inizio e fine, dati anagrafici o codice fiscale del lavoratore. Manca, però, qualsiasi tipo di indicazione operativa (numero di telefono, indirizzo email) nonchè … Continue reading Operativo il decreto correttivo del Jobs act

2016, le opportunità e le sfide del jobs act

“Per i professionisti italiani il 2016 si apre con un ventaglio di opportunità, ma anche di sfide per l’attuazione dei decreti previsti dal Jobs act”. A ribadirlo all’agenzia di stampa Labitalia-Adnkronos è la Presidente del Comitato Unitario Professioni, Marina Calderone. I professionisti sono pronti a gettarsi alle spalle la crisi e a ripartire con slancio per … Continue reading 2016, le opportunità e le sfide del jobs act

Congedo o Part-time, le possibilità di scelta dopo il jobs act

I lavoratori possono chiedere, per una sola volta, in luogo del congedo parentale, la trasformazione del rapporto di lavoro a tempo pieno in rapporto di lavoro a tempo parziale per un periodo corrispondente alla durata, anche residua, del congedo, con una riduzione d’orario non superiore al 50%. La norma (art. 8 c.7 DLgs n.81/15) non … Continue reading Congedo o Part-time, le possibilità di scelta dopo il jobs act

Il contratto a tempo parziale e le clausole elastiche

Per il contratto a tempo parziale, con Jobs act (Dlgs n.81/15) cambiano le regole per la flessibilità. E’ noto che nel contratto a tempo parziale deve essere inserita la puntuale regolamentazione della collocazione oraria della prestazione con riferimento al giorno, alla settimana, al mese o all’anno. Il datore di lavoro, quindi, non poteva e non … Continue reading Il contratto a tempo parziale e le clausole elastiche

Il programma nazionale per le politiche attive

  Le politiche attive come strumento di recupero dell’occupabilità, formazione, ricerca attiva del lavoro e coaching e non più solo come meri incentivi fiscali alle imprese che assumono: questa sembra finalmente essere la direzione delle politiche del lavoro che l’Italia intende intraprendere.   Si tratta di una direzione necessaria, sulla quale l’Italia ha un ritardo … Continue reading Il programma nazionale per le politiche attive

Ocse promuove Jobs act: stime pil in rialzo, disoccupazione giù

Il Jobs act e gli sgravi per le assunzioni “stanno trainando la svolta del mercato del lavoro” in Italia, “hanno portato a un rilevante aumento dei nuovi contratti a tempo indeterminato e ampliato le reti di sicurezza sociale, rendendo la crescita più inclusiva”. Così l’Ocse nel suo Economic Outlook. “Il tasso di disoccupazione calerà dal … Continue reading Ocse promuove Jobs act: stime pil in rialzo, disoccupazione giù