L’incentivo all’esodo è ancora possibile?

Che cos’è l’incentivo all’esodo? Si tratta di una somma che il datore di lavoro è disposto a versare al lavoratore, in aggiunta a tutte le spettanze di fine rapporto già determinate e dovute per legge e per contratto (TFR, ferie e permessi non goduti, tredicesima e quattordicesima, e altro ancora) per terminare il rapporto di … Continua a leggere L’incentivo all’esodo è ancora possibile?

Assunzioni giovani: situazione attuale e futura

Con il Bonus Lavoro giovani le aziende possono ottenere agevolazioni per assunzioni di giovani al di sotto dei 35 anni di età. Tra le condizioni necessarie, i candidati non devono essere mai stati assunti a tempo indeterminato. Sgravi per le assunzioni: giovani under 35 Nel caso delle agevolazioni per assunzioni di giovani si tratta di … Continua a leggere Assunzioni giovani: situazione attuale e futura

Vertenza sindacale da badante: rischio se non si assume regolarmente

Se si ha un parente non autosufficiente, assumere direttamente un lavoratore domestico per fornire a lui o a lei assistenza può portare agevolazioni economiche. Allo stesso tempo potrebbe esporre al rischio di una vertenza sindacale da badante, ovvero a una serie di possibili contenziosi o conflitti, soprattutto nel momento della cessazione del rapporto di lavoro. … Continua a leggere Vertenza sindacale da badante: rischio se non si assume regolarmente

Smart working e buoni pasto: chi li riceve e chi no

In base alla normativa in materia di smart working o lavoro agile (D.lgs. 81/2017), il lavoratore in smart working ha diritto allo stesso trattamento normativo e retributivo di colui che lavora in azienda. Per lo smart working e i buoni pasto, invece, le regole applicate al lavoro agile sono differenti, anche se ci sono delle … Continua a leggere Smart working e buoni pasto: chi li riceve e chi no