Perche rivolgersi a un consulente del lavoro milano

A cosa serve un consulente del lavoro Milano? Cosa fa e perché dovresti scegliere Studio Riitano

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail

Sempre più imprese ed enti si affidano alla figura del consulente del lavoro Milano o in altre città. Si tratta di un libero professionista che possiede competenze specifiche nell’amministrazione di dipendenti e freelance per conto delle realtà che assiste.  

Consulente del lavoro Milano: cosa fa 

Nella maggior parte dei casi il consulente del lavoro Milano o altrove riceve l’incarico da parte di aziende private, assolvendo agli obblighi di legge in materia di lavoro, previdenza e assistenza sociale nell’ambito della gestione del personale. Nel dettaglio, il consulente del lavoro cosa fa?

È una figura qualificata che si occupa di risolvere questioni legate all’inquadramento del personale, di gestire relazioni, comunicazioni e pratiche principalmente con i centri per l’impiego, con la direzione del Lavoro, l’INAIL, l’INPS e con i sindacati, spesso chiamata a elaborare buste paga e contributi.

Nel caso di contenziosi, il consulente del lavoro può anche assistere il giudice, le aziende o i privati. Può anche esercitare funzioni in ambito delle segnalazioni di denuncia di attività di antiriciclaggio e finanziamento del terrorismo. Se vi servono consulenti del lavoro esperti e referenziati su Milano e dintorni, rivolgetevi a Studio Riitano

Perché rivolgersi a un consulente del lavoro   

In un mercato del lavoro in costante trasformazione, aziende pubbliche e imprese private, di piccole, medie o grandi dimensioni hanno interesse e convenienza ad affidarsi a un consulente del lavoro Milano come Studio Riitano.

Spesso, infatti, le realtà imprenditoriali, commerciali e gli enti hanno bisogno di una figura altamente specializzata che possa affiancarle nello svolgimento delle pratiche e degli adempimenti giuridici, previdenziali e fiscali collegati ai rapporti con subordinati e non solo. Basti pensare a cosa fa un consulente del lavoro, nello specifico, e alla serie di competenze e abilità che deve mostrare.

L’esperto in questione, infatti, deve padroneggiare ed essere costantemente aggiornato su materie come diritto privato e pubblico, economia aziendale, adempimenti e scadenze fiscali, elementi della normativa sulla tutela della salute e sicurezza dei lavoratori in contesti privati e pubblici, nozioni di ragioneria, tutela della privacy, diritto del lavoro, sindacale e tributario, leggi previdenziali e pensionistiche, legislazione sui contratti collettivi nazionali di lavoro (CCNL), per citare alcune delle numerose aree di sua competenza. Contattate Studio Riitano, specializzato in diritto del lavoro per aziende, imprenditori, manager, dipendenti e liberi professionisti. 

 

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail