Inail: riduzione premi e contributi per il 2020

Riduzione-premio-Inail-e-contributi

Condividi questo articolo

In primavera l’Istituto Nazionale Assicurazione Infortuni sul Lavoro ha diffuso le indicazioni per la riduzione dei premi Inail. Il costo dell’assicurazione legata agli infortuni sul lavoro, il cosiddetto premio, è a carico del datore di lavoro, dell’artigiano senza dipendenti o del lavoratore autonomo dell’agricoltura.

Riduzione dei premi Inail e contributi 2020

Con una circolare n. 15 del 30 aprile scorso l’Istituto Nazionale Assicurazione Infortuni sul Lavoro ha spiegato i termini di applicazione della riduzione dei premi Inail e dei contributi assicurativi per l’anno 2020. Il decreto del Ministro del Lavoro e delle Politiche Sociali, adottato di concerto con il Ministro dell’Economia lo scorso 7 febbraio, fissa in misura pari al 15,29% la riduzione dei premi e dei contributi 2020 per l’anno in corso, prevista dall’art. 1, comma 128, della legge n. 147/2013. Sono stati ridefiniti, inoltre, gli indici di gravità medi (IGM) per il triennio 2020-2022. I contributi Inail servono a coprire il rischio di infortuni e malattie professionali sul luogo di lavoro. L’assicurazione Inail è obbligatoria e consente ai lavoratori di fruire di eventuale assistenza sanitaria in caso di infortunio o malattia. Sei un datore di lavoro e hai bisogno di chiarimenti in materia? Rivolgiti agli specialisti dello Studio Riitano, che offre consulenza sul lavoro a privati, imprenditori e manager.

Circolare Inail, riduzione premi 2020 e premi speciali

Con la circolare citata, l’Istituto Nazionale Assicurazione Infortuni sul Lavoro chiarisce che la riduzione dei premi Inail pari al 15,29% si applica esclusivamente ai premi speciali determinati ai sensi dell’art. 42 del D.p.r. n. 1124/1965 (scuole, pescatori, frantoi, facchini nonché barrocciai/vetturini/ippotrasportatori). La circolare Inail, inoltre, fa riferimento anche ai premi speciali per l’assicurazione contro le malattie e le lesioni causate dall’azione dei raggi X e delle sostanze radioattive e ai contributi assicurativi della gestione agricoltura riscossi in forma unificata dall’Inps. Chi sono, dunque, i beneficiari della riduzione e come vengono individuati? L’attività lavorativa ha avuto inizio prima del 3 gennaio 2018, o successivamente? Gli esperti dello Studio Riitano possono darti tutte le spiegazioni di cui necessiti. Contattali ora.

Scopri altri articoli

Il tuo successo è il nostro successo.

Studio di consulenti del lavoro a Milano specializzato in gestione del personale per piccole e grandi aziende.

Made with love by Very Content - Digital Agency.