Differenze tra ferie, permessi e permessi Rol in busta paga.

In busta paga sono presenti innumerevoli voci quali ex festività, ferie, permessi e permessi Rol. Sono proprio queste voci che permettono al lavoratore di comprendere la sua posizione rispetto ai diritti acquisiti previsti dal proprio ccnl di riferimento. Ma spesso è difficile per il lavoratore comprenderne il significato e le differenze. Rol: differenze tra permessi … Continua a leggere Differenze tra ferie, permessi e permessi Rol in busta paga.

Calcolo della busta paga: cosa cambia nel 2022?

In seguito all’introduzione della riforma fiscale in Legge di Bilancio 2022, in vigore dal primo gennaio, numerosi sono i cambiamenti che i cittadini potranno riscontrare nel calcolo della propria busta paga. La riforma si dimostra coerente con l’operazione di taglio del cuneo fiscale a favore del lavoratore dipendente, per il quale le prossime buste paga … Continua a leggere Calcolo della busta paga: cosa cambia nel 2022?

Ferie in busta paga: come leggerle e come calcolarle?

I lavoratori dipendenti ricevono ogni mese il cedolino o busta paga. Si tratta di un documento che presenta la retribuzione del dipendente, suddivisa in diversi elementi che la compongono. Le ferie in busta paga figurano insieme a tante altre voci oltre a quelle relative allo stipendio. Ferie e permessi in busta paga Imparare a leggere … Continua a leggere Ferie in busta paga: come leggerle e come calcolarle?

Costo del lavoro: perché è importante l’analisi e l’elaborazione periodica dei costi del personale

Nell’ambito della gestione dei costi aziendali, è fondamentale, per un imprenditore o per i vertici manageriali di un’azienda, fare una giusta valutazione del costo del lavoro del personale. È importante sia per ridurre le spese, soprattutto in periodi di crisi, sia per capire quali investimenti poter fare e come distribuire le risorse. Costo del lavoro: … Continua a leggere Costo del lavoro: perché è importante l’analisi e l’elaborazione periodica dei costi del personale

ROL in busta paga: come funziona la monetizzazione dei permessi retribuiti

Tra i vari permessi di cui ha diritto il lavoratore dipendente ci anche quelli legati alla riduzione dell’orario di lavoro. I permessi r.o.l. maturano in busta paga ogni mese in base alle misure previste dal CCNL di categoria. Permessi ROL in busta paga: cosa sono La richiesta per lavorare con orario ridotto può essere avanzata … Continua a leggere ROL in busta paga: come funziona la monetizzazione dei permessi retribuiti

Gli Straordinari forfetizzati in busta paga possono essere revocati dal datore di lavoro?

L’orario ordinario di lavoro si compone di 40 ore settimanali, con un limite massimo di 8 ore lavorative al giorno. Tuttavia al dipendente potrebbe essere richiesto un lavoro straordinario che supera questo tetto orario. In tal caso si tratterà di attività retribuite a parte secondo quanto definito dal contratto collettivo. Ma come funziona con i pagamenti? … Continua a leggere Gli Straordinari forfetizzati in busta paga possono essere revocati dal datore di lavoro?

R.O.L. in busta paga: cosa sono?

Ogni lavoratore dipendente matura, in base alla durata della sua prestazione, dei permessi per la riduzione dell’orario di lavoro o R.O.L.: in busta paga, nel caso in cui non siano stati goduti, vengono pagati dal datore di lavoro entro 24 mesi dalla sua maturazione. Se da una parte i ROL sono un diritto di astensione … Continua a leggere R.O.L. in busta paga: cosa sono?

Come leggere le buste paga: dall’intestazione allo stipendio netto

Quanti di voi ogni mese si trovano in difficoltà con l’arrivo della busta paga perché non riescono a trovare delle informazioni specifiche? Permessi, trattenute IRPEF, dati previdenziali, siete certi di sapere dove sono collocati Vediamo insieme come leggere le buste paga. Elementi busta paga: com’è suddivisa La busta paga si divide in tre elementi principali, … Continua a leggere Come leggere le buste paga: dall’intestazione allo stipendio netto

Dal 1 luglio stop al TFR in busta paga

Il Trattamento di Fine Rapporto, o TFR (com’è più comunemente conosciuto), è una parte della retribuzione del lavoratore subordinato che viene accantonata puntualmente per essere erogata in toto alla cessazione del rapporto di lavoro.   Dal 3 aprile 2015, con il DCPM29/29015 pubblicato sulla gazzetta ufficiale n. 65/2015, i lavoratori dipendenti delle aziende private avevano … Continua a leggere Dal 1 luglio stop al TFR in busta paga